Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

No Comments

3 problemi fondamentali per le coppie che vanno da IKEA - Seno & Coseno

E’ ormai opinione comune che la decisione di passare la domenica pomeriggio all’IKEA con il vostro partner è molto pericolosa per il mantenimento in vita del vostro rapporto. La multinazionale svedese è come un proiettile che punzecchia le parti più delicate ed oscure del vostro io, apparentemente sano e stabile.

Le coppie ed IKEA sono due nemici giurati, come acqua e fuoco, Cicciolina e la verginità, Roma e Lazio. Nonostante tutto ciò sia ampiamente risaputo, un viaggio alla multinazionale ‘dedita’ alla rottura delle relazioni sentimentali è a volte necessario. La verità è che IKEA è kryptonite commerciale per le relazioni apparentemente stabili.


IKEA è un drago a tre teste, difficile da domare e i problemi principali che crea sono TRE:

IKEA-drago-3-teste

Problema 1:

Le coppie che decidono di intraprendere un viaggio verso un negozio IKEA sono probabilmente appena andate a vivere insieme, immerse nella tensione di adattarsi nella nuova casa, hanno scatole e scatoloni nel corridoio che porta dall’ingresso di casa alla stanza da letto. Per alcune coppie è un momento che fa paura, una fase quasi spaventosa della loro relazione. Tutto ciò crea INSTABILITA’ EMOTIVA.

Problema 2:

L’acquisto di mobili è un investimento non indifferente e questo comporta ALTRO STRESS. “Amore guarda questa lampada che bella costa sono 9,99 euro, questo vaso ne costa solo 14,90, questa tazza da latte costa poco, questo set di bicchieri, l’ombrello IKEA, le batterie IKEA, questi feltrini per le sedie costano 0,99 euro, guarda questa lampada solare a sospensione a LED”. TOTALE: 2.000 euro solo per arredare la terrazza di 20mq.

Problema 3:

Montare i mobili. Ma che cazzo è, la rivoluzione industriale? La pop-culture ci insegna che le uniche cose che gli essere umani under 30 sanno fare con le loro mani, oltre a masturbarsi avidamente, sono panini e canne girate male. Fatto sta che per una coppia, appena andata a convivere, emotivamente instabile, che ha appena buttato giù i sedili posteriori e caricato l’utilitaria, dover MONTARE-ASSEMBLARE i mobili dopo aver DECIFRATO le istruzioni è la goccia che fa traboccare il vaso emotivo della coppia.


La coppia scoppia, litiga, si tira i feltrini delle sedie e piange.


 

Nonostante lo stress, la fatica e l’ansia, la coppia opta alla fine per del sano sesso sui mobili, montati male o a metà, di IKEA.

ikea-mobili-montati-male

(Visited 961 times, 1 visits today)
Clicca Mi Piace!