Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

No Comments

Whatsapp pronta ai pagamenti peer-to-peer?


canale-Telegram-senoecoseno

( iscriviti al canale Telegram NOW )

Quello che stiamo per dirvi si basa su un paio di rumors e qualche dato di fatto ma possiamo dire con una buona dose di certezza che Whatsapp, l’app di messaggistica istantanea acquisita da zio Mark, vuole offrire ai propri fruitori la possibilità di inviare e ricevere denaro con una funzionalità in-app. E lo vuole fare per più motivi.

whatsapp-beta

Motivo 1.

Whatsapp, sempre secondo fonti che hanno indagato sulla questione (‘WhatsApp picks UPI for payments’, via The Ken) ha deciso puntare tutto sull’India che dovrebbe essere il primo Paese a ricevere questa funzionalità: con più di 200 milioni di utenti in India, WhatsApp ha molto da guadagnare dal rispondere alle esigenze dell’utenza indiana. Quello dei pagamenti peer-to-peer sulla propria piattaforma sarà un importante passo avanti per la società facebookiana ed avverà nei prossimi sei mesi.

Motivo 2.

Questo invece è uno dei motivi principali che ci porta a pensare che Whatsapp sia realmente interessata alla possibilità di inviare e ricevere soldi in-app. L’azienda è in trattative con il governo indiano per abilitare il supporto per regolamentare a livello federale, il Unified Payments Interface (aka UPI), che consente trasferimenti flash di denaro attraverso i conti correnti degli utenti e grazie alla partnership di un grosso numero di banche.

Motivo 3.

Contrastare l’egemonia di Google che ha da poco annunciato la possibilità di inviare soldi con Gmail su Android ed è la prima volta che questa funzionalità finisce in un app mobile di Big G.

(Visited 75 times, 1 visits today)
Clicca Mi Piace!