Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

No Comments

Vittoria Risi, la Veneziana - FOTO

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

canale-Telegram-senoecoseno

( iscriviti al canale Telegram, NOW )

E’ nata a Venezia a fine 1979 (3 novembre) ed ha studiato presso la prestigiosa e rinomata Accademia delle Belle Arti del capoluogo veneto. Dopodiché è entrata nel mondo immobiliare per poi stancarsene ed iniziare una folgorante carriera nel mondo della pornografia. Stiamo parlando di Vittoria Risi (all’anagrafe Tiziana Zennaro), un’autentica leggenda vivente nel mondo della cinematografia per adulti. Ecco alcuni titoli (invero alquanto curiosi) di pellicole in cui la Venere veneziana ha recitato: “Il Diavolo sveste Praga”, “Zorra – La donna che voleva Escobar”, “Nel mio caldo letto tutto si può”.

Nel suo curriculum collaborazioni con Sua Maestà Rocco Siffredi e con Omar Galanti. Viene altresì ricordata per aver interpretato la mitologica Moana Pozzi in “I segreti di Moana”, per essere stata madrina al Carnevale di Venezia, per aver partecipato ad alcune trasmissioni di autentico culto (“Stracult”) e per aver frequentato Vittorio Sgarbi (uno che di donne se ne intende, ma sappiamo non occorre ricordarvelo). Proprio alcuni giorni fa il Vittorio nazionale ha compiuto 65 anni.

Alla sua festa personaggi incredibili: D’Agostino e consorte, Cruciani, Morgan, la stessa Vittoria Risi… L’ottimo Cruciani poche ore dopo ha intervistato Vittoria Risi a “La Zanzara”, ecco alcune delle dichiarazioni della pornostar: «I letti di Vittorio sono molto affollati, sembrano quasi un’installazione di Vanessa Beecroft […] Siamo state in quattro, cinque donne contemporaneamente nel letto di Vittorio, lui l’unico uomo […] Ma certo che Vittorio scopa, può stare fermo uno così?!? Sono stata al Quirinale con Sgarbi, ero senza mutande: molto spesso non indosso le mutande. Svenni. Mi adagiarono a terra, mi alzarono le gambe e credo se ne accorsero… Quando rinvenni furono tutti molto gentili: “Signorina stia pure stesa, non serve si rialzi”. Anche alla festa del compleanno di Vittorio ero senza mutande».

Prima che vi fiondate sulla gallery che le abbiamo dedicato vi segnaliamo i suoi indirizzi social, Instagram: vittoria_risi, Twitter: @vittoriarisi.
Buona gallery

P.S. Ma perché il Maestro veneziano Tinto Brass non ha mai preso in considerazione Vittoria per un suo film?!? Scriveteci la vostra risposta nei commenti.

vittoria_risi-@vittoriarisi-1

[ Vai AVANTI, clicca sul numero SUCCESSIVO ]

(Visited 11.146 times, 9 visits today)
Clicca Mi Piace!
Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34