Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

No Comments

Droni e ISIS, nuove tecnologie al servizio del terrorismo


 

 

 

Mentre prosegue senza sosta l’avanzata delle forze regolari irachene attraverso il paese, Mosul viene ormai dichiarata “libera” dai militanti dell’ISIS e tra le macerie vengono alla luce le armi improvvisate e sperimentali che i combattenti del califfato tentano di usare in battaglia per riprendere possesso dei territori persi.

Uno degli ultimi ritrovati viene da uno dei gadget tecnologici che amiamo di più in assoluto: i droni.

L’ISIS non è nuovo all’utilizzo di droni in battaglia, tuttavia il loro utilizzo fino ad oggi era finalizzato ad un’attività di osservazione ma nuove foto come quella di seguito mostrano una trasformazione dei droni in vere e proprie armi in grado di sganciare al suolo piccole cariche esplosive come granate.

 

#ISIS drone modified to drop small explosives like rifle grenades.

Una foto pubblicata da Mitch Utterback (@mitchell.utterback) in data:

 

Fortunatamente le forze regolari irachene sono dotate di fucili anti-drone (vedi foto in basso) e hanno abbattuto ad oggi un numero considerevole di droni armati che provengono direttamente dagli scaffali dei negozi, si tratta infatti per la maggior parte di modelli che si trovano in commercio e che sono quindi facilmente “abbattibili”.

Battelle-DroneDefender
(Visited 150 times, 1 visits today)
Clicca Mi Piace!