Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

No Comments

Amazon investe 1,5 miliardi di dollari per costruire un aeroporto tutto suo

amazon-aeroporto

 

 

Dopo aver consegnato il suo primo pacco con un drone (potete leggerne di più QUI) Amazon torna a stupirci con una notizia che vi lascerà a bocca aperta.

Secondo le ultime dichiarazioni di Jeff Bezos infatti per velocizzare le consegne e soddisfare soprattutto i clienti Prime, quelli cioè che pagano un abbonamento annuale (19,99 € in Italia e 99 $ in USA poiché comprensivo di Prime Video, Prime Music e Prime Reading) Jeff Bezos ha investito la bellezza di 1,5 miliardi di dollari nella costruzione di un HUB dedicato che avrà il compito di smistare gli oltre 200 voli stimati giornalieri.

Il nuovo polo aereo Amazon sorgerà presso il Cincinnati/Northern Kentucky International Airport,  il piano di investimento prevede inoltre l’assunzione di oltre 2000 dipendenti che si uniranno ai diecimila già assunti negli ultimi anno dal gigante dell’e-commerce.

Per soddisfare i clienti Amazon Bezos ha acquistato in leasing  40 aerei cargo presso la Atlas Air e Air Transportation Services Group, di questi sedici sono già operativi, gli altri invece saranno presto trasformati in aerei Amazon One.

Indubbiamente l’investimento è notevole ma segna una svolta epocale per la storia dell’azienda, che se fino ad oggi dipendeva direttamente dai giganti delle spedizioni come UPS e FedEX, grazie al nuovo HUB diventa invece loro diretto competitor. Il nuovo HUB infatti non solo permetterà di velocizzare le spedizioni ma anche di abbatterne i costi semplificando le operazioni di spedizione.

(Visited 226 times, 1 visits today)
Clicca Mi Piace!